UDITO: ESSERE AL CENTRO DI UN MONDO

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

 

… l’udito pone l’uomo al centro della realtà, in una dimensione sferica: «Non odo solo quello che mi è di fronte o dietro o ai lati, ma tutto simultaneamente, come pure ciò che sta sopra o sotto di me. [...] Il suono mi pone così nel centro di un mondo»”.

Waler Ong
1970
In Antonello Ricci
Il secondo senso
Milano
Franco Angeli
2016
p. 36