Bonardi Giangiuseppe, Le pratiche che utilizzano la musica: analogie e differenze

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Questa riflessione nasce da una sollecitazione vissuta dallo scrivente durante un corso di formazione in musicoterapia. Nell’incontro, i presenti mi chiesero quali fossero le pratiche che utilizzano la musica e quali fossero le finalità che le differenziassero. Le riflessioni proposte nell’articolo sono la personale risposta ai due cruciali quesiti perché chi opera con la musica ha il dovere ontologico, rispetto a sé e ai fruitori del proprio lavoro, di sapere e di dichiarare ad altri cosa fa, cercando di essere il meno ambiguo possibile. La musicoterapia, l’animazione musicale, l’educazione musicale, la riabilitazione musicale, il concerto, sono, di fatto, alcune attività che utilizzano la musica ma con finalità differenti e complementari.
 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.